Primo settembre..

calendario1.jpg

Il primo settembre è un po’ come se fosse il primo giorno di un nuovo anno, porta con sé speranze e progetti da realizzare..

Insieme a questo vento frizzantino che ti sveglia al mattino sembra giungere una nuova energia che fa vorticare di pensieri la mia testa, e riempie la mia anima di voglia di fare, andare, vedere, scoprire…

..ma poi basta un niente, basta la quotidianità, e tutto torna come ieri, come sempre, con i problemi, gli ostacoli mentali, le persone che ti soffocano gli entusiasmi, ed io che mi tarpo le ali…

Primo settembre..ultima modifica: 2010-09-01T12:27:44+00:00da layura
Reposta per primo quest’articolo

12 pensieri su “Primo settembre..

  1. Cara Layura,
    sai anche per me settembre è un mese di rinascita, quì sta pronta spero, la primavera per lasciare dietro l’inverno triste.

    Tu debbi pensare in positivo, tutto andrà bene!

    Ti auguro un settembre di sorrisi e di forza per andare avanti con la sfida dei tuoi sogni.
    Buenas ondas!!!

    Un abbraccio!

  2. Ciao LAYURA
    Anche a me piace settembre, anche in parte perchè questo è il mese in cui sono nato, e già il 10 settembre 1950 veniva alla luce Carolemico (sai che bell’acquisto per l’umanità, heheheheheheh).
    Oggi invece sto odiando settembre, sino a quattro giorni fà stavo seduto qui con solo un paio di pantaloncini e col ventilatore accesso boccheggiavo di caldo, oggi invece, se fa cosi anche domani accendo il riscaldamento.
    Comunque su col morale tutto passa, la vita è fatta anche di questo.

  3. Settembre è il mese del ripensamento
    sugli anni e sull’ età,
    dopo l’ estate porta il dono usato
    della perplessità, della perplessità…
    Ti siedi e pensi e ricominci il gioco
    della tua identità,
    come scintille brucian nel tuo fuoco
    le possibilità, le possibilità…
    (F. Guccini)

    Quale migliore commento? Un caro saluto (m.)

  4. …perché non basta il rinnovamento esteriore. Tutto ritorna attraverso la quotidianità semplicemente perché si ritrova…nella quotidianità, compreso il tentativo di fare dei cambiamenti o pensarli solo per una trasformazione…temporale. Ciò che costa un prezzo alto, è quanto rimane nel tempo. Frutto di conquiste in una terra parallela che è in noi. Accade quando meno te l’aspetti ma con la crescita di una gestazione…lenta ma inevitabile. Ritengo che ci si debba far caso ed il resto…accade.

    Ben ritrovata…

    ………………………Uomo

    .

  5. Settembre, il mese che riporta molte persone con i piedi per terra, nonostante la testa resti ancora nell’estate.
    Per alcuni é il mese dei saluti, degli arrivederci, anche di pensieri da colpi di testa da futuro prossimo…Così, questo mese, é già per me…
    Un abbraccio grande.

Lascia un commento