Alla ricerca dell’equilibrio…

luna.gif

Non si rimugina sugli errori, non possiamo riprenderci quel che abbiamo sprecato.
Ma possiamo imparare a ridere fino alle lacrime sul latte versato e disimparare il percorso guidato di abitudini sicure ma dannose. Ritrovarci di spalle sugli spazi da percorrere. L’equilibrio non è unico, è composto da tanti piccoli equilibri che devono incastrarsi l’un l’altro nei nostri angoli interiori. Tanti amici preziosi che ogni tanto si nascondono, ogni tanto se ne vanno e dobbiamo ricercarli.
Non c’è mai fine alla fine delle nostre stradine, mai vuote di senso ma ogni tanto attraversate da quel senso di vuoto, da quel mal di mare in terra. Mentre camminiamo e ci ubriachiamo di vita possiamo rimettere l’anima e sentirci nuovi, anche se non necessariamente migliori, oppure digerire la nostra per sempre senza fidarci più. Non fidarsi è un modo comodo di vivere.
Possiamo andare avanti, senza sgomitare sulle vie degli altri ma senza dimenticarle. Senza dire che non ha senso quel che non capiamo, senza credere che ne abbia troppo solo quello che scegliamo.
E a quel vuoto nello stomaco dare la possibilità di essere riempito, piuttosto che continuare a scambiare quella nausea per un inesistente senso di sazietà.
Decidere di cenare sulla luna, senza farci leggere le mani per scegliere di stringere o no quelle di qualcuno.
Farsi ri-conoscere.
L’equilibrio è anche rischiare di perderlo per un compromesso di vita, di accettazione non forzata, di una combinazione a due che apre una scelta condivisa.
L’equilibrio è anche l’aria che quando si vizia di presenza smette di essere fumo e diventa profumo.
 
(©Massimo Bisotti)
Alla ricerca dell’equilibrio…ultima modifica: 2011-01-04T13:46:31+00:00da layura
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Alla ricerca dell’equilibrio…

  1. Perché poi si deve necessariamente
    catalogare o etichettare…
    si è ciò che si è
    quando lo si vuol essere
    ..
    nella forma in cui
    rispettiamo l’essere altrui
    per il medesimo motivo
    esigiamo…
    facciano lo stesso
    con quanto decidiamo
    di essere…
    o con ciò che realmente siamo…
    ..
    nella perdizione di sé….
    privazione di attaccamento
    alle regole…
    ti ritrovi

    ………….Uomo

    .

Lascia un commento